SICUREZZA: SEMINARIO LUNEDÌ 20 A ROVIGO CON ASSESSORE CORAZZARI SU PROMOZIONE LEGALITÀ E CONTRASTO CRIMINALITÀ

Comunicato stampa N° 236 del 17/02/2017
(AVN) Venezia, 17 febbraio 2017

“Sicurezza urbana e criminalità organizzata: ruolo delle politiche regionali e locali” è il tema del seminario promosso dalla Regione Veneto, in collaborazione con Avviso Pubblico, lunedì 20 febbraio, a Rovigo, nella sala Pescheria Nuova, in Corso del Popolo 140. Si tratta del primo seminario del progetto di formazione ‘Conoscere le mafie, costruire la legalità 2’ promosso dalla Regione con la collaborazione del Forum italiano per la sicurezza urbana.
“Con questa iniziativa – dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, Cristiano Corazzari, che introdurrà i lavori, insieme al sindaco di Rovigo Massimo Bergamin – ci rivolgiamo a  amministratori, dipendenti degli enti locali, professionisti, rappresentanti del mondo del volontariato e delle associazioni e a tutti i cittadini interessati ai temi della sicurezza urbana, per riflettere e confrontarci sulle politiche locali e regionali di prevenzione e contenimento dei fenomeni criminali e di contrasto del crimine organizzato e della corruzione,”

Al seminario, che impegnerà l’intera giornata, intervengono – tra gli altri – il magistrato Vittorio Borraccetti, già Procuratore della Repubblica a Venezia, Gian Antonio Girelli, presidente della commissione speciale Antimafia della Regione Lombardia, Maurizio Ricciardelli, responsabile del servizio Affari Legali della Regione Emilia Romagna, Luca Soppelsa, direttore della Protezione civile e della Polizia locale del Veneto.
Modera la giornata Pierpaolo Romani, coordinatore nazionale di Avviso Pubblico.


Data ultimo aggiornamento: 17/02/2017

sicurezza cristiano corazzari
Archivio Comunicati
Notizia n. 259 del 21/02/2017

AFFIDATI I SERVIZI DI GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEL COMPLESSO TERMALE DI RECOARO. FORCOLIN: “ORA SARÀ POSSIBILE RIQUALIFICARE L’AREA”

21/feb/2017 | A meno di un mese dalla assegnazione del compendio termale di Recoaro dalla Società SVEC alla Regione del Veneto, sono stati affidati in concessione alla società “Terme di Recoaro” i servizi di gestione, custodia e valorizzazione del bene, a conclusione di una procedura negoziata che ha consentito di selezionare una proposta di utilizzo adeguata e coerente con gli obiettivi dell’Amministrazione Regionale. “Già dai prossimi mesi – afferma con soddisfazione il vicepresidente della Regione del Veneto, Gianluca Forcolin – sarà quindi possibile dar corso a tutte le iniziative necessarie per la riqualificazione dell’area

Notizia n. 257 del 21/02/2017

PRESENTATO IL PROGETTO DELLA CICLOVIA “VEN.TO” DA TORINO A VENEZIA

21/feb/2017 | Si è tenuto oggi a Venezia il workshop di presentazione del progetto della ciclovia “VEN.TO” che, con un percorso che prevalentemente costeggerà il corso del fiume Po, attraversando 4 Regioni, 12 Province e 121 Comuni, collegherà Torino a Venezia. Il progetto ha preso il via dopo la recente sottoscrizione delle intese tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT), il Ministero dei beni delle attività culturali e del turismo (MIBACT) e le Regioni Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte. L’incontro, a cui hanno partecipato gli assessori regionali ai lavori pubblici e infrastrutture, Elisa De Berti, all’ambiente, Gianpaolo Bottacin e al turismo, Federico Caner e i rappresentanti delle amministrazioni locali interessate, dell’Agenzia Interregionale per il fiume Po e dei Consorzi di Bonifica, è stata l’occasione per discutere del tracciato della ciclovia, ma anche per fare il punto sulle iniziative regionali in materia di “mobilità leggera”.

Notizia n. 254 del 21/02/2017

APPROVATO COLLEGAMENTO SCIISTICO TRA “POCOL-TOFANA” E “5 TORRI”. CANER: “INTERVENIAMO SU QUELLA CHE SARÀ L’AREA DI ALLENAMENTO E QUALIFICHE DEI MONDIALI 2021 A CORTINA”

21/feb/2017 | Su proposta dell’assessore al turismo, Federico Caner, la Giunta regionale del Veneto ha approvato oggi lo sviluppo del collegamento sciistico tra le aree di “Pocol-Tofana” e delle “5 Torri” in una nuova area (tecnicamente definita demanio sciabile) denominata “Son dei Prade – Socrepes – Bai de Dones”.

Notizia n. 256 del 21/02/2017

REFERENDUM AUTONOMIA: PRESIDENTE ZAIA, “E' IL FONDAMENTO PER IMPEGNARE IL GOVERNO AD ATTRIBUIRE AL VENETO LE COMPETENZE CHE LA COSTITUZIONE CI RICONOSCE”

21/feb/2017 | presidente Luca Zaia interviene in Consiglio regionale spiegando l'iter e le ragioni del referendum sull'autonomia regionale