LETTERA DEL SOTTOSEGRETARIO BRESSA. BOTTACIN: ‘’ORA LA PROVINCIA SCRIVA A VENETO STRADE DANDO LE GARANZIE’’

Comunicato stampa N° 239 del 17/02/2017
(AVN) – Venezia, 17 febbraio 2017

Accoglie positivamente anche l'assessore regionale Gianpaolo Bottacin la notizia che oggi il sottosegretario Bressa ha scritto impegnando il governo a trovare i soldi per dare continuità, almeno per il 2017, alle manutenzioni nel bellunese da parte di Veneto Strade.

"Anche se si tratta di una lettera parzialmente interlocutoria, nel senso che non sono specificate le coperture, credo – aggiunge - che con questo documento ora la Provincia, che ha in mano la forza della promessa del governo, potrà scrivere a Veneto Strade dando la sua garanzia in merito ai pagamenti del servizio".

"Se così sarà - spiega Bottacin -, se cioè arriverà una lettera a firma del presidente della Provincia in tal senso, l'Assemblea dei soci di Veneto Strade il 24 febbraio potrà decidere di dare continuità a tale servizio".

In relazione invece all'assenza dei rappresentanti della Regione oggi, "su cui qualcuno ha voluto strumentalizzare", Bottacin specifica che "a differenza di sabato scorso, dove erano stati convocati gli Stati Generali ed era stata chiesta espressamente la partecipazione anche di Regione, parlamentari e enti istituzionali, oggi si svolgeva l'Assemblea dei Sindaci, circa la quale avevamo avuto comunicazione ma non eravamo stati invitati. L'anomalia oggi non era quindi l'assenza della Regione ma casomai la presenza, e pure con diritto di parola, di altri soggetti istituzionali che come noi non erano stati invitati".

"Ad ogni modo - conclude Bottacin - la sostanza rimane invariata: se alla luce dei nuovi fatti la Provincia garantirà a Veneto Strade le coperture, ovviamente non pensando di pescare tali coperture dai soldi del demanio idrico, ritengo che l'Assemblea di Veneto Strade il 24 non avrà difficoltà a sancire la prosecuzione per il 2017 delle manutenzioni. Viceversa, il servizio continua ad essere a rischio. Ora dipende tutto e solo dalla Larese".


Data ultimo aggiornamento: 17/02/2017

specificità belluno gianpaolo bottacin veneto strade
Archivio Comunicati
Notizia n. 259 del 21/02/2017

AFFIDATI I SERVIZI DI GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEL COMPLESSO TERMALE DI RECOARO. FORCOLIN: “ORA SARÀ POSSIBILE RIQUALIFICARE L’AREA”

21/feb/2017 | A meno di un mese dalla assegnazione del compendio termale di Recoaro dalla Società SVEC alla Regione del Veneto, sono stati affidati in concessione alla società “Terme di Recoaro” i servizi di gestione, custodia e valorizzazione del bene, a conclusione di una procedura negoziata che ha consentito di selezionare una proposta di utilizzo adeguata e coerente con gli obiettivi dell’Amministrazione Regionale. “Già dai prossimi mesi – afferma con soddisfazione il vicepresidente della Regione del Veneto, Gianluca Forcolin – sarà quindi possibile dar corso a tutte le iniziative necessarie per la riqualificazione dell’area

Notizia n. 257 del 21/02/2017

PRESENTATO IL PROGETTO DELLA CICLOVIA “VEN.TO” DA TORINO A VENEZIA

21/feb/2017 | Si è tenuto oggi a Venezia il workshop di presentazione del progetto della ciclovia “VEN.TO” che, con un percorso che prevalentemente costeggerà il corso del fiume Po, attraversando 4 Regioni, 12 Province e 121 Comuni, collegherà Torino a Venezia. Il progetto ha preso il via dopo la recente sottoscrizione delle intese tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT), il Ministero dei beni delle attività culturali e del turismo (MIBACT) e le Regioni Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte. L’incontro, a cui hanno partecipato gli assessori regionali ai lavori pubblici e infrastrutture, Elisa De Berti, all’ambiente, Gianpaolo Bottacin e al turismo, Federico Caner e i rappresentanti delle amministrazioni locali interessate, dell’Agenzia Interregionale per il fiume Po e dei Consorzi di Bonifica, è stata l’occasione per discutere del tracciato della ciclovia, ma anche per fare il punto sulle iniziative regionali in materia di “mobilità leggera”.

Notizia n. 254 del 21/02/2017

APPROVATO COLLEGAMENTO SCIISTICO TRA “POCOL-TOFANA” E “5 TORRI”. CANER: “INTERVENIAMO SU QUELLA CHE SARÀ L’AREA DI ALLENAMENTO E QUALIFICHE DEI MONDIALI 2021 A CORTINA”

21/feb/2017 | Su proposta dell’assessore al turismo, Federico Caner, la Giunta regionale del Veneto ha approvato oggi lo sviluppo del collegamento sciistico tra le aree di “Pocol-Tofana” e delle “5 Torri” in una nuova area (tecnicamente definita demanio sciabile) denominata “Son dei Prade – Socrepes – Bai de Dones”.

Notizia n. 256 del 21/02/2017

REFERENDUM AUTONOMIA: PRESIDENTE ZAIA, “E' IL FONDAMENTO PER IMPEGNARE IL GOVERNO AD ATTRIBUIRE AL VENETO LE COMPETENZE CHE LA COSTITUZIONE CI RICONOSCE”

21/feb/2017 | presidente Luca Zaia interviene in Consiglio regionale spiegando l'iter e le ragioni del referendum sull'autonomia regionale